Uno stage in Ferrari S.p.A. con LFC: l'esperienza di Francesca Poletti
16327
post-template-default,single,single-post,postid-16327,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Uno stage in Ferrari S.p.A. con LFC: l’esperienza di Francesca Poletti

Uno stage in Ferrari S.p.A. con LFC: l’esperienza di Francesca Poletti

Francesca Poletti, Maranello

Francesca Poletti, studentessa LUISS e associata LFC Finance Club dal 2016, grazie alla Company Visit organizzata dal Club, sta ora svolgendo uno stage nel team Finance di Ferrari.

Dopo aver conseguito la laurea triennale in Economia e Commercio ad Ancona, Francesca ha deciso di continuare il suo percorso di studi con la magistrale in Banche e Intermediari Finanziari alla LUISS.

La scelta del trasferimento a Roma è stata determinata dalla convinzione la LUISS Guido Carli potesse fornirle, oltre che una formazione accademica d’eccellenza, un contesto di crescita individuale e professionale grazie alle molte partnership ad oggi presenti.

Il tesseramento a LFC risale proprio ai suoi primi giorni nella nuova università. Infatti durante la giornata della matricola, su consiglio di alcuni colleghi di corso, ha deciso di informarsi e dunque perfezionare l’iscrizione all’associazione, vedendola come uno strumento di approfondimento per tematiche vicine al suo percorso di studi nonché un’opportunità di crescita.

Lo scorso marzo Francesca è stata selezionata per partecipare alla Company Visit in Ferrari organizzata dal LFC Finance Club. Tre giorni intensi, durante i quali 25 studenti hanno avuto la possibilità di accedere alle strutture di Maranello, incontrare il Director Talent Acquisition Dennis De Munck, prendere parte al Factory Tour Clienti ed assistere ad una lecture tenuta dall’allora CFO Alessandro Gili, dallo stesso De Munck e dai tre responsabili dell’area Finance and Strategy di Ferrari S.p.A..

Nella seconda giornata di permanenza a Maranello alcuni dei ragazzi, precedentemente selezionati da Ferrari, hanno avuto occasione di sostenere una interview con il team HR sotto indirizzo del Dr. De Munck.

Associati LFC, Sala Conferenze Ferrari S.p.A., Maranello

Circa un mese dopo, mentre aveva da poco iniziato un tirocinio in Capgemini (grazie alla partecipazione al progetto Adoptation Lab, in LUISS), Francesca è stata ricontattata ed ha sostenuto un nuovo e più approfondito colloquio con i responsabili del team Finance, a seguito del quale le è stato offerto uno stage di 6 mesi.

A luglio, terminato il tirocinio in Capgemini, Francesca ha cominciato questa nuova esperienza in Ferrari, nel Group Control, una delle tre divisioni del team Finance. Durante questo periodo ha collaborato all’informatizzazione di una procedura per monitorare lo scostamento tra actual e forecast budget. Mentre in precedenza questa operazione richiedeva la presenza fisica e l’impegno di una delle risorse del team, oggi, attraverso l’uso di database, si è ridotto il tempo e larga parte del processo è stato informatizzato. Ad oggi segue l’implementazione e sperimentazione di questa nuova procedura, analizzando e commentando i differenziali rispetto all’anno precedente e rispetto alle previsioni.

Francesca è rimasta positivamente sorpresa dall’ambiente che ha trovato a Maranello, lo descrive come molto collaborativo, con le tre divisioni del team Finance che dialogano spesso e collaborano senza problemi, soprattutto in occasione di eventi quali incontri con investitori, chiusure o analisi.

Nonostante all’inizio del suo percorso magistrale non avrebbe mai immaginato di ritrovarsi, un giorno, a lavorare nel Group Control, essendo inizialmente più orientata verso una carriera in banca d’investimento o in istituzioni pubbliche, a seguito della chiamata di Ferrari S.p.A. ha deciso di mettersi in gioco e intraprendere questa nuova esperienza.

Questa opportunità l’ha ulteriormente convinta dell’importanza di far parte di un gruppo dinamico e stimolante come LFC e delle possibilità che competenza e attività di networking possono offrire.

 

Di Rebecca Vitelli

Associata LFC, attualmente in scambio a Bruxelles